Trovare appartamenti a Londra è facile con i giusti mezzi!

Affittare appartamenti a Londra: procedure e consigli!

Per prendere in affitto appartamento a Londra o in un’altra città o paese dell’Inghilterra la procedura é la stessa. Quello che può variare é il prezzo dell’affitto che, sicuramente, a Londra é più alto. La procedura é abbastanza lunga, richiede tempo e purtroppo anche denaro e, se pensavate che le agenzie italiane richiedessero troppo allora non avete mai avuto a che fare con quelle inglesi.

La foto sopra mi faceva impazzire ma le case non sono così distrutte!



Come trovare gli appartamenti usando i giusti “tools”!

Contare su amici e parenti in UK, usare i giusti siti internet e mettere i soldi da parte.

La prima cosa che vi consiglio di fare se state cercando di trasferirvi in UK é di trovare un alloggio temporaneo tramite Airbnb o soggiornare presso casa di amici che hanno la fortuna di avere già affittato, o addirittura comprato casa. Il secondo passo é controllare meticolosamente i siti dove ci sono gli annunci, ma prima di immergersi nella navigazione che potrebbe richiedere parecchio tempo siate decisi, non disperdete la vostra ricerca, cercate solo quello che veramente vi interessa: appartamento condivisomonolocalebilocale. Il sito che vi consiglio che racchiude gli annunci della maggior parte delle agenzie é Rightmove.co.uk. Inserite la città e i requisiti di quello che state cercando ed é fatta. La maggior parte delle volte troverete tutte le informazioni necessarie correlate di foto e numero di telefono dell’agenzia di riferimento per prendere un appartamento. Vi avverto, le foto non sono sempre il massimo e vi consiglio di vedere la casa dal vivo. Un altro sito che potete consultare è Gumtree molto utile anche per trovare mobili di seconda mano a poco prezzo.
Infine anche Zoopla molto simile al primo citato.
appartamenti-in-affitto-a-londraPer chi cerca una stanza il processo sarà più breve, i requisiti da avere sono inferiori e l’affitto comprende le utilities ovvero le bolletteUna singola a Londra può costare dai 400 ai 600 pound, dipende dalla zona e raramente dalle condizioni della casa. Una doppia dai 600 in sù. Fate attenzione perché spesso i prezzi sono alla settimana (pw  significa per week). Un monolocale costa dai 800£ in sù e un bilocale dai 900£ in sù. Per bilocale intendono un appartamento composto da salotto/cucina (raramente sono in due ambienti separati) e camera da letto.  Fuori Londra i prezzi scendono un pò ma le utilities non variano. A Cheltenham un flat bilocale Costa dai 600£ in sù. Nelle città più piccole anche meno.

Agenzie immobiliari in Inghilterra: come e costi per affittare appartamenti tramite queste.

Vi racconteró nei dettagli la procedura per affitare un intero appartamento in UK, basandomi sulla mia esperienza. Affittare tramite privati é quasi impossibile, ma se siete fortunati, in questo modo potete evitare i costi dell’agenzia e delle famose references di cui vi parlerò a breve.

Se si tratta della vostra prima casa in Inghilterra sarà un po’ più complicato affittare un appartamento, perché quello che le agenzie chiedono sono garanzie, soprattutto per il pagamento dell’affitto. Se avete amici o parenti che possono fare da garanti (garantire per voi sia come persone che dal punto di vista economico) sarà molto più semplice dimostrare all’agenzia chi siete e perché siete in Inghilterra. Il Guarantor è colui che vi fa da garante e per il garante il costo è circa di 100 sterline in base all’agenzia. Inoltre, bisogna pagare le referenze (le referenze per se stessi) che hanno il costo di 130 (a testa, perché se si è in due ad affittare l’appartamento bisogna pagarle doppio). Al di là di queste spese bisogna considerare le proprie finanze. Se il vostro salary (il vostro stipendio annuale) è inferiore alle 16.000 sterline annue è difficile che il landlord (ovvero il proprietario) e di conseguenza l’agenzia vi permetterà di affittare l’appartamento. Se siete in due o anche in tre il salary di 16.000 è complessivo e non fa riferimento ad ogni singola persona, basta che ce ne sia una a garantire quella cifra. In alternativa, se si tratta della vostra prima casa e non avete questa soglia potete cercare di affittarla pagando l’importo per sei mesi in anticipo. I contratti vengono stipulati sempre e si è tutelati. Solitamente, sono contratti che vanno dai 6 ai 12 mesi. Raramente si parla di contratti per short term ovvero brevi periodi.

L’agenzia immobiliare richiede molti documenti: passaporto, referenze, contratto di lavoro e soprattutto prova del precedente indirizzo in Inghilterra (se ne avete uno, può essere anche quello del vostro garante o della persona presso la quale avete vissuto in Inghilterra mentre cercavate un appartamento da affittare). Gli amici ed i parenti che si trovano in UK prima di voi sono molto preziosi perché potrebbero aiutarvi a facilitare queste procedure. Se avete già vissuto in Inghilterra ricordate di conservare bollette a voi intestate e il bank statement (ovvero il conto in banca con relativo indirizzo di domicilio precedente).

appartamenti-londra-affitto

 

Case a Londra: ecco il costo delle utilities ovvero bollette.

Il lato positivo dell’ affidarsi ad un’agenzia fa sì che saranno loro a nome vostro ad intestarvi tutte le utenze (non sempre ricordate) , voi dovrete solo preoccuparvi di registrarvi ai relativi siti internet creando il vostro account nel momento in cui ricevete le prime lettere da parte delle compagnie di gas e luce (British Gas e Spark, per esempio). Le bollette si possono pagare comodamente online tramite l’account, ricevendo l’email di riferimento quando il conto da pagare è pronto e ricordandovi sempre via email quando fare la lettura. L’agenzia, quasi sempre, vi chiederà di attivare l’assicurazione sull’appartamento. Quella standard ha il costo di 12 sterline al mese e vi tutela in casi di incendi o altri tipi di incidenti. Si fa riferimento all’agenzia ogni qualvolta si riscontrano problemi in casa. Sarà l’agenzia a comunicare i problemi direttamente al proprietario. Inoltre, vi ricordiamo che sono molto rigidi nella valutazione della casa una volta in cui dovrete abbandonare l’appartamento e riavere il deposito (solitamente 6 settimane da versare prima di entrare in casa insieme al pagamento del primo mese di affitto). L’agenzia per un costo aggiuntivo di circa 200 sterline (da pagare obbligatoriamente) provvederà a valutare l’appartamento prima che entrate, fotografando pareti, muri ed elettrodomestici e a fare lo stesso una volta in cui andrete via.

alloggi-a-londra

A differenza dell’Italia non esiste il pagamento del condominiole utenze che avrete da pagare sono luce, gas, acqua (leggermente più basse di quelle italiane), internet e l’assicurazione di cui vi parlavo prima. Inoltre, se avete la televisione con relativa antenna e avete intenzione di guardare la televisione locale e lo streaming locale dovete per forza provvedere alla
Tv licence. Sono circa 200 euro da pagare all’anno. È praticamente il nostro canone è va pagato perché fanno sempre dei controlli. Se, invece, avete la televisione ma non è connessa all’antenna e la usate solo per giocare e vedere dvd dovete sempre visitare il sito relativo, per dichiarare che il vostro uso della televisione non riguarda i canali inglesi e lo streaming dei canali inglesi (anche se questo dovesse avvenire tramite computer). Purtroppo, gli inglesi sono molto rigidi da questo punto di vista.

La tassa più costosa da pagare è la Council Tax. Pur non essendoci il condominio che, solitamente in Italia è molto caro, qui esiste questa tassa (tipo Imu per coloro che affittano la casa) che deve essere pagata direttamente al proprio municipio e può essere fatto tramite internet. Il prezzo varia a seconda del tipo di casa che si affitta, per un bilocale il prezzo è di circa 128 euro a mese. Vi consiglio di aggiungere la council tax al prezzo del vostro affitto mensile, perché non varia e ci sarà per tutta la durata del vostro soggiorno. Insomma, è una bella scocciatura che, purtroppo, va sempre pagata!

La maggior parte delle case in Uk (quando si parla di interi appartamenti e non di stanze) vengono affittate Unfurnished, senza mobili. Quindi, dovrete acquistare lo stretto indispensabile. Il sito di cui vi parlavo prima, insieme a tantissimi altri, vi può essere d’aiuto per comprare mobili di seconda mano e risparmiare un po’. A vostra volta potrete rivendere ciò che non vi serve più quando dovrete traslocare. Io ho acquistato dei mobili usati e alcuni anche nuovi ma a metà prezzo proprio grazie a Gumtree e a gruppi Facebook. In casa, solitamente, ci sono gli elettrodomestici come frigorifero e lavatrice. La cucina con forno, lavello e scompartimenti è quasi sempre compresa.



Piccole curiosità del vivere in Inghilterra.

Gli inglesi adorano la moquette e, raramente troverete una casa che non ce l’ha. L’adorano a tal punto che, a volte, la trovate anche in bagno. È un po’ scomoda perché bisogna fare sempre molta attenzione. Le aspirapolveri sono sempre abbastanza potenti da poterla pulire ma per lavarla bisogna comprare un apparecchio speciale (molto grande e costoso) o dei prodotti che si usano a secco. Inoltre, esistono delle aziende di pulizie che provvedono a pulirla (almeno una volta ogni sei mesi bisognerebbe farlo) e quando affittate una casa l’agenzia dovrà assicurarvi che è stata fata la pulizia della moquette.
Gli inglesi adorano anche le vasche. È raro trovare le docce nelle case inglesi, bisogna essere fortunati. Non capisco il perché di questo loro amore nei confronti delle vasche da bagno che sono di gran lunga più scomode, ma mi è capitato di vedere varie case e di trovarne alcune che costavano di meno (anche se di pochissimo) solo perché avevano la doccia invece della vasca. E a quel punto ho capito che quella casa con la doccia era proprio fatta per me!

IMG_6112.JPG

Come avete potuto vedere affittare appartamenti a Londra non è un gioco da ragazzi, figuriamoci comprarla, ma una volta entrati nel meccanismo vedrete che ne uscirete vivi!

In bocca al lupo a chi sta cercando a casa e a me per quando dovrò cambiarla!

Non perdetevi la nostra guida su come trovare Lavoro a Londra in 4 semplici passi!

Ringraziamo Grace Maietta per questo meraviglioso articolo, continua a seguirla su Grace Trips vi porterà in meravigliose località!

La potete seguire anche su Facebook sempre su Grace Trips!



Dicci cosa ne pensi, Commenta con Facebook
2018-09-04T16:00:52+00:00febbraio 14th, 2018|Alloggio a Londra|Commenti disabilitati su Trovare appartamenti a Londra è facile con i giusti mezzi!