Quali documenti servono per andare a Londra? E per lavorare? – Rispondiamo Subito!

  • documenti-per-andare-a-londra




Vi siete chiesti quali documenti servono per andare a Londra dopo il Brexit? Scopriamolo insieme!

Per andare a Londra serve il passaporto? Non solo quello!

Scopriamo insieme i documenti per andare a Londra.

Non si capisce piú nulla! Tra Brexit, La Catalogna , il Nord e il Sud Italia!
Finalmente abbiamo deciso di fare un articolo su tutti i documenti per andare a  Londra!
Innanzitutto state tranquilli voi che volete venire a Londra dopo il Brexit, siete ancora ben accetti!

per-andare-a-londra-serve-il-passaporto

Parlando di Brexit ancora non si sa nulla.
Questo è uno degli argomenti sulla bocca di tutti, arrivano varie notizie offuscate.
Sappiamo solo che stanno lavorando sugli accordi e ci aggiorneranno nel 2019.

La documentazione pre-viaggio include: la Carta d’Identità valida per l’espatrio va benissimo per la vostra partenza ma noi consigliamo sempre il Passaporto, documento internazionale riconosciuto da tutti i paesi che potete fare in Italia o all’ambasciata, in quanto l’ID è facilmente contraffabile quindi potrebbero non accettarla per l’apertura di un conto. Potete richiedere il Passaporto anche se siete già all’estero sul sito dell’ Ambasciata italiana a Londra.

Questi sono i documenti per andare a Londra in primis! Ora andiamo a vedere cosa serve per lavorare!




Documenti per lavorare in Inghilterra

Una volta arrivati qui vi serviranno due documenti molto importanti per lavorare a Londra:
Il primo è il NIN, National Insurance Number, una sorta di codice fiscale italiano che voi darete al datore di lavoro  una volta ricevuto e verranno pagate le tasse con quello, diciamo che è un riconoscimento del governo Britannico.
È molto semplice da fare, bisogna prendere appuntamento chiamando questo numero 0800 141 2075.
Vi chiederanno la data di arrivo in UK, Nome e Cognome, data di Nascita, il vostro Numero di telefono e la Nazionalità. Dovrete poi recarvi al Job Centre con ID: di solito sono a quello di Whitechapel, Camden o Tooting. Arriva circa 3-4 settimane dopo nella posta di casa!

Come aprire un conto corrente in Inghilterra dopo Brexit? Molto semplice.

Il secondo è il Bank Account, un pò più ostico dell’altro! Potete farlo solo dopo aver trovato lavoro. Vi servirà una lettera di referenza del vostro datore di lavoro con scritto il vostro indirizzo, il vecchio indirizzo italiano e che lavorate per loro.

Il nostro consiglio è aprirsi Monese, una banca online che ti permette di avere il conto inglese valido in tutto e per tutto, dove puoi caricare i soldi contanti o trasferirli direttamente da una carta italiana; inoltre è valido per farsi accreditare lo stipendio e riceverai anche la carta direttamente a casa tua!
Seguite questo link per avere in omaggio 5 £ alla vostra registrazione, clicca QUI.
Bisogna avere Passaporto, ID Card (versione tessera) o Patente di Guida, potete registrarvi direttamente da cellulare e da casa vostra senza troppi giri.

Se volete andare sul classico le maggiori banche sono Barclays, Lloyds, HSBC, Natwest, Halifax sono tutte molto simili, vi consigliamo di andare alla HSBC  in quanto ha le pratiche un pò più semplici e veloci, ovvero basta la lettera del datore del lavoro scritta come dicono loro e il passaporto.ci-vuole-il-passaporto-per-londra

documenti-per-londra

Questi sono tutti i documenti per andare a Londra, quindi ora non c’è visto o visa a meno che tu non sia da un paese fuori dall’Europa! In questo caso basta che visiti il sito del Governo Britannico!

Spero sia stato di aiuto, TAKE CARE!

Mi raccomando leggete la Guida su come trovare lavoro a Londra!




2018-11-16T16:53:14+00:00novembre 25th, 2017|Lavoro a Londra|Commenti disabilitati su Quali documenti servono per andare a Londra? E per lavorare? – Rispondiamo Subito!
Shares